I tempi verbali dell'indicativo - Lavavetri: le reazioni degli automobilisti

Completa la frase coniugando i verbi tra parentesi

Negli spazi bianchi inserisci la forma verbale appropriata, e poi premi "Verifica le risposte" per controllare le tue risposte. Usa il bottone "Indizio" per ottenere informazioni sul tempo verbale da usare. NB: ogni volta che richiedi un Indizio, perdi qualche punto!
Roma, quartiere della Garbatella (2002)
1. "I lavavetri intralciano il traffico e spesso (assumere) comportamenti pericolosi. (muoversi) tra una colonna e l'altra di veicoli: a volte gli automobilisti rischiano di investirli".
2. "Bisogna allontanarli tutti - (sbottare) Adriano Tettamanti, di Gironico. - Non vedo altra soluzione. Anche a dire no, quelli (insistere). Io stesso, più di una volta, (scendere) dalla macchina per mandarli via".
3. Qualcuno di pugni ricevuti sul tettuccio dell'auto per non aver sborsato almeno due euro. O di colpi assestati con rabbia sul cofano.
4. "A me (accadere) - dice un automobilista, parlando veloce, perché vuole raccontare l'episodio prima di dover ripartire. - (farsi) lavare il vetro da una ragazza. Quella, dopo una ventina di secondi, già (finire). Le ho dato una moneta da cinquanta centesimi e una da venti. (mettersi) a urlare. Non (capire) la sua lingua, ma (essere) evidente che mi stava insultando. Con quelle monete (colpire) il vetro del finestrino. Giuro: ho provato l'istinto di scendere. Ma nel frattempo il semaforo (scattare) sul verde. E allora...".
5. "È vero: (dare) proprio fastidio - conferma un altro conducente. - Sono troppo invadenti: se non ricevono almeno due euro, (arrabbiarsi). A volte di farmi lavare il vetro da una di quelle persone, e (ritrovarsi) il parabrezza più sporco di prima".

Questo esercizio è basato su un articolo, apparso online sul sito del Corriere di Como il 30/8/2007.
Creato da Andrea Fedi e Giuseppina Mazzella (2007). Modificato il 30 ottobre 2007.