I tempi verbali dell'indicativo - Guerra ai lavavetri

Completa la frase coniugando i verbi tra parentesi

Negli spazi bianchi inserisci la forma verbale appropriata, e poi premi "Verifica le risposte" per controllare le tue risposte. Usa il bottone "Indizio" per ottenere informazioni sul tempo verbale da usare. NB: ogni volta che richiedi un Indizio, perdi qualche punto!
Il centro storico di Firenze (2002)
1. A Firenze la giunta di centrosinistra dichiara guerra ai lavavetri ai semafori. Una ordinanza del Comune (stabilire) che chiunque venga "colto sul fatto" agli incroci (finire) davanti al giudice. Rischiando una forte multa o una pena che (potere) arrivare fino a tre mesi.
2. Qualcuno ha detto: la sinistra (cominciare) a risolvere i problemi con i carabinieri. Che ne pensa Sergio Chiamparino, sindaco di Torino? "Stupidaggini. Il profilo politico del provvedimento non mi (interessare) minimamente".
3. Il ministro della Giustizia, Clemente Mastella, conversando con i giornalisti alla festa dell'Udeur a Telese Terme, (commentare): " (innescarsi) una polemica inutilmente velenosa".
4. "Non (esistere) sicurezza senza solidarietà", (dire) il ministro per l'Ambiente Alfonso Pecoraro Scanio. "Si deve intervenire duramente sul racket, sugli sfruttatori degli ambulanti e dei lavavetri, non su chi per sopravvivere (lavorare) agli angoli delle strade".
5. Compro una spazzola a manico lungo e del detersivo liquido in un supermercato, (prendere) uno straccio da casa, (riempire) fino all'orlo una bottiglia di plastica con l'acqua di una fontanella. Sono pronto. (fare) il lavavetri nel traffico di Milano dalle due alle sette del pomeriggio, (essere) uno dei seicento disperati ai quali anche il Comune del sindaco Moratti (decidere) di dichiarare guerra.

Questo esercizio è basato su tre articoli, apparsi online sul sito di Repubblica e del Corriere della Sera il 29/8/2007.
Creato da Andrea Fedi e Giuseppina Mazzella (2007). Modificato il 30 ottobre 2007.